Strumento di valutazione termica

Figura 11: Pannello che mostra le ondate di caldo storiche di una regione specifica (es. Logroño) Fonte: Tecnalia

Descrizione dello strumento

Il cambiamento climatico sta portando ad un aumento della frequenza e dell’intensità degli eventi di ondate di caldo in tutto il mondo.Lo strumento di valutazione termica (TAT) valuta e visualizza il comportamento termico delle regioni e delle città in Europa durante episodi di caldo estremo per comprendere meglio questo fenomeno per migliorare la capacità di adattamento e supportare i piani di adattamento climatico.Lo strumento fornisce la frequenza e la gravità degli episodi di caldo estremo passati, presenti e futuri in scenari di emissioni intermedie (RCP4.5) e molto elevate (RCP8.5) a diverse scale regionali (comune, provincia e/o comunità autonoma). Lo strumento caratterizza l’entità di questi eventi di ondate di caldo estreme in Europa sulla base di diversi livelli di rischio (avvertimento, allerta, allarme), definiti in base alla gravità dei loro potenziali impatti.

 

 

Complessità

Vuoi sapere quali strumenti sono complementari? Clicca qui.

Spiegazione della complessità

Una versione online di Thermal Assessment Tool è disponibile gratuitamente per visualizzare i grafici delle ondate di caldo passate e future. Lo strumento si basa sui set di dati indipendenti e autorevoli Copernicus Climate Change Service (C3S). La complessità dell'utilizzo dello strumento è bassa.

Nota: Questa prima versione online dello strumento di valutazione termica include il servizio heatwave, ma non il servizio heatmaps che è stato finora sviluppato offline.

Vantaggi dell'utilizzo dello strumento

Lo strumento consente agli utenti finali e ai decisori di visualizzare facilmente quanto saranno lunghi, intensi e frequenti gli eventi di caldo estremo nei prossimi decenni considerando gli scenari di emissioni intermedie (RCP4.5) e molto elevate (RCP8.5). Ciò sensibilizza i cittadini e aiuta i governi a preparare e proteggere la città attraverso un’efficace elaborazione delle politiche.

Esperienze City Hub

Logroño utilizza lo strumento per pianificare i futuri interventi della città e come input per il PAESC. Logroño ha anche incluso i risultati dello strumento nei propri storia del clima to sensibilizzare i cittadini sugli impatti delle ondate di caldo che stanno diventando sempre più frequenti e intense in città.

Milano è interessato alla prospettiva regionale dei risultati dello strumento e alle previsioni per il futuro, nonché alla pianificazione per la comunità energetica. Milano ha anche incluso alcuni risultati dello strumento nel proprio storia del clima a visualizzare meglio gli impatti futuri.

Atene è interessato alle proiezioni e alle mappe di calore delle ondate di calore per determinare le aree con maggiore concentrazione di calore superficiale.

Fasi tripla A

Lo strumento può essere utilizzato nel modo seguente Fase tripla A:

  • Fase di analisi: per supportare la valutazione del pericolo termico considerando gli scenari di emissioni intermedie (RCP4.5) e molto elevate (RCP8.5).

 

Guida

Non ancora disponibile

Contatti

Tecnica

Joshua Lizunda Loiola, joshua.lizundia@tecnalia.com

Nieves Peña Cerezo, nieves.pena@tecnalia.com

 

Maggiori informazioni a

Complementarità

Lo strumento di valutazione termica funziona particolarmente bene in combinazione con lo strumento Vulnerabilità sociale per valutare e visualizzare il rischio considerando il rischio di calore e la vulnerabilità sociale correlata al calore.

Verrà inoltre testata l’integrazione con CRCTool per integrare i livelli della mappa dello stress termico per supportare luoghi efficaci per gli interventi.

 

La storia del clima di Gdynia

Breve riassunto: una storia su Jan e Maria durante precipitazioni estreme.

Tema: Inondazioni

Utente finale: Cittadini

Link alla storia: in costruzione